• Approfondimenti

CHROME OS: il sistema operativo semplice, sicuro e sempre pronto all’azione

Chrome OS è il sistema operativo progettato da Google e presente sui dispositivi Chromebook in grado di offrire tutte le funzionalità necessarie per lo studio, i momenti di svago e la produttività. Compatibile con i software più diffusi per l’ufficio, si avvia in modo istantaneo e ha un’interfaccia facile e intuitiva.

Il sistema operativo Chrome OS nasce dalla lunga esperienza di Google sul web acquisita attraverso una serie di servizi evoluti, che spaziano dalla semplice gestione delle email fino alla creazione e gestione di documenti, utilizzati quotidianamente da milioni di utenti in tutto il mondo. Semplicità è la parola d’ordine di Chrome OS c he in pochi anni è riuscito ad affermarsi quale valida alternativa ai sistemi “tradizionali” come Windows e macOS. 

La principale novità introdotta da Chrome OS è la possibilità di avere il proprio desktop sempre disponibile online, richiedendo in questo modo l’impiego di minori risorse al computer e garantendo l’avvio pressoché istantaneo dell’ambiente di lavoro. Il menù è semplice e intuitivo e mostra nella schermata principale le applicazioni preferite, pronte ad accompagnare l’utente in una nuova sessione o a far ripartire il lavoro dal punto in cui è stato interrotto. 

Anche gli aggiornamenti avvengono in automatico e in background, senza la necessità di riavviare il portatile e interrompere le attività in corso.

La sicurezza costituisce uno dei punti di forza di Chrome OS che integra un proprio antivirus, protegge i dati attraverso un sistema di criptazione ed esegue i programmi in modalità sandbox così da salvaguardare i file e le altre app da eventuali attacchi informatici.

Con Chrome OS si utilizzano programmi che già si conoscono, compreso Microsoft Office

Passare a Chrome OS non significa dover cambiare le proprie abitudini. Il sistema integra una serie di applicazioni targate Google che la maggior parte degli utenti usa abitualmente tra cui: i l browser Chrome, Gmail, YouTube, Maps, Drive, Meets, Classroom, l’assistente virtuale di Google e molto altro. 

A ciò si aggiungono tutte le app presenti sul Google Play Store , disponibili per i dispositivi Android e automaticamente compatibili con Chrome OS, che consentono inoltre l’acquisto di film, libri e giochi per l’intrattenimento di tutta la famiglia. 

Per garantire il massimo della produttività, Chrome OS, oltre ad includere la suite per l’ufficio di Google, offre piena compatibilità con Microsoft Office. È possibile scaricare le applicazioni Word, Excel e PowerPoint direttamente da Play Store oppure accedere alla loro versione online così da scegliere in autonomia l’ambiente di lavoro preferito. Non mancano le applicazioni dedicate all’editing, come Adobe Lightroom e Adobe Photoshop Express, o pensate per utilizzare i servizi streaming tra cui Netflix, Prime Video e Spotify.

Chromebook, configurazione in un clic

Dimentichiamo procedure complesse e lunghe attese. Quando si accende un Chromebook per la prima volta è sufficiente inserire il proprio account Google per essere subito operativi: Chrome OS riporterà in automatico le preferenze del browser Chrome e i file salvati su Google Drive e sarà pronto all’azione. 

Se non si possiede un account Google crearlo diventa un gioco da ragazzi seguendo la procedura guidata dal proprio Chromebook. I file presenti sul vecchio PC o portatile, Windows o macOS, possono essere memorizzati su Google Drive in un clic collegandosi dal dispositivo alla piattaforma cloud online. È possibile, inoltre, effettuare il backup dei dati su un hard disk esterno da collegare successivamente al proprio Chromebook.

Chrome OS può naturalmente essere utilizzato anche offline, in assenza di una connessione Wi-Fi o LTE. Impostare la modalità offline è semplicissimo: con connessione attiva basta aprire il menù impostazioni da una qualsiasi delle app di Google e attivare la spunta “offline”. Tutti i documenti potranno così essere modificati anche in assenza di un collegamento a Internet e si aggiorneranno una volta ristabilita la connessione. 

Un universo di funzionalità al tuo servizio

Chrome OS ha dato vita a una nuova visione dell’ambiente desktop, ancora più versatile e personalizzabile rispetto al passato. 

A ognuno il suo profilo

Ogni Chromebook può gestire più profili in modo da consentire a tutta la famiglia di operare con lo stesso dispositivo all’interno di un ambiente fatto su misura, senza però condividere file e dati personali con gli altri componenti. A ciascun utente è data in aggiunta la possibilità di disporre di più scrivanie virtuali con spazi di lavoro separati e suddivisi in base alle attività svolte, separando ad esempio lo studio dallo svago.

Il pulsante Tuttofare

Tra le novità introdotte da Chromebook spicca l’ innovativo tasto “Tuttofare” . Si tratta di un pulsante che aiuta l’utente a trovare velocemente un file , un documento, un’app o una risposta online digitando una o più parole chiave sulla tastiera. 

Attività multitasking

Ottima la gestione del multitasking, che si avvale della funzionalità Picture in Picture grazie alla quale è possibile continuare ad effettuare acquisti online o conversare con gli amici nella finestra principale, mentre si guarda un film in un riquadro secondario sullo schermo.

Adatto anche ai più piccoli

Chrome OS riserva particolare attenzione anche agli utenti più piccoli. Grazie all’app Family Link è infatti possibile stabilire alcune regole di base per la vita digitale dei minori presenti in casa e che intendono utilizzare un computer Chromebook. Si possono, ad esempio, impostare dei limiti sui tempi di utilizzo del portatile, controllare le attività avviate e scegliere quali app bloccare, anche da remoto, avvalendosi di un secondo dispositivo. 

Aggiornamenti automatici

Con Chrome OS cambia la modalità di aggiornamento del software a bordo, un’operazione che avviene in automatico in background senza costringere l’utente a riavviare il dispositivo o interrompere la sessione di lavoro. 

Assistente vocale

Protagonista dell’ampio ecosistema Chrome OS è senza dubbio l’assistente virtuale di Google, un instancabile aiutante nelle operazioni giornaliere che è possibile richiamare da tastiera o attraverso i comandi vocali proprio come sui dispositivi Android.

 
Protezione totale

Sicurezza e privacy garantite con gli strumenti integrati

Chrome OS integra diversi livelli di sicurezza per proteggere il software a bordo , i documenti e il dispositivo Chromebook in uso. Il sistema mantiene separati i software in esecuzione attraverso la tecnologia sandbox, ciò significa che se anche uno dei programmi dovesse essere colpito da virus il resto delle applicazioni è al sicuro. L’antivirus integrato si occupa di proteggere il Chromebook da malware ed effettua un controllo di sicurezza meticoloso ad ogni avvio del computer . Questo consente all’utente di concentrarsi sulle sue attività senza doversi preoccupare di installare software antivirus di terze parti. 

I dati dell’utente sono protetti da un chip dedicato, presente su ogni Chromebook, che cripta le informazioni per renderle inaccessibili ai malintenzionati. In più, Chrome OS attiva in automatico il backup dei file su Google Drive se il laptop viene rubato, smarrito o subisce un danno che lo rende inutilizzabile. I file su cloud sono a loro volta crittografati secondo i più rigorosi protocolli di sicurezza dei server Google. 

Infine, grazie a una perfetta integrazione con il sistema Android è possibile attivare lo “smart lock”, ovvero lo sblocco automatico del portatile utilizzando lo smarphone come chiave wireless, evitando così di dover digitare la password all’accensione.