• Gli Speciali di MWm

Congelatori, la guida all'acquisto completa

Capita spesso che il reparto freezer all'interno del frigorifero non è più sufficiente per contenere tutti gli alimenti o le scorte di cibo. Ecco che la scelta di un congelatore diventa obbligatoria: vediamo quali sono le tipologie e le principali caratteristiche da valutare

Name
tipologie

Congelatori una dispensa di cibi freschi tutto l’anno

Un congelatore è un acquisto da considerare non solo quando lo spazio nel freezer non basta più. Per esempio, è un’ottima soluzione per avere tutto l’anno alimenti stagionali o per poter gestire acquisti più convenienti in considerazione delle quantità, ma anche per conservare scorte di cibo già cucinato per lunghi periodi di tempo senza problemi. 

Congelatore verticale (ad armadio)

I congelatori ad armadio, come suggerisce il nome, occupano più spazio in verticale (l’altezza può variare tra i 160 e i 185 cm), mentre la profondità e la larghezza “standard” di circa 60 cm li rendono accostabili al frigorifero. L’accesso al cibo è facile: gli spazi interni sono organizzati con scompartimenti a cassetto (tranne i più alti), spesso trasparenti, che consentono una migliore organizzazione degli alimenti.


Scegli e acquista un congelatore verticale

Congelatore orizzontale (a pozzetto)

I congelatori a pozzetto hanno una struttura rettangolare con un unico vano interno e l’apertura sulla parte superiore. Hanno di norma dimensioni diverse rispetto a quelli verticali (in genere tra i 130 e i 160 cm in larghezza). Sono molto capienti e permettono di contenere anche alimenti voluminosi. Molti modelli sono dotati, inoltre, di ruote che consentono di spostarli facilmente.

 

Scegli e acquista un congelatore orizzontale

Name
capacità

Per valutare l’acquisto di un buon congelatore bisogna osservare…

Mitsubishi Electric | Magazine mediaworld.it

 

La tecnologia No Frost

È consigliabile optare per la tecnologia No Frost di sbrinamento automatico per evitare la formazione di ghiaccio che compromette le prestazioni dell’apparecchio, i consumi e sottrae spazio utile.

 

La capacità

I congelatori verticali si attestano su una capacità massima di 300 litri, mentre quelli a pozzetto possono garantire anche 400 litri . Per chi cerca maggiore organizzazione, quelli verticali hanno comparti e cassetti definiti che soddisfano maggiormente questa esigenza.

 

Lo spessore delle pareti

Maggiore è lo spessore delle pareti di un congelatore, maggiore sarà l’isolamento e quindi la capacità di mantenere basse le temperature con consumi moderati. I cibi saranno meglio conservati e il dispendio energetico sarà minore.

 

La rumorosità

A meno che il congelatore non si debba collocare in cantina o in garage, se si ha intenzione di posizionarlo in casa è essenziale valutare la rumorosità, espressa in decibel (dB) e indicata sull’etichetta energetica (generalmente un buon valore si attesta a 40 dB o meno). 

Scegli e acquista un congelatore (rumorosità 40dB )

 

Il congelamento rapido

Esiste una funzione che attiva il congelamento veloce dei cibi freschi a -30°C. Un congelamento rapido aumenta la conservabilità e il mantenimento delle caratteristiche organolettiche; inoltre, non si compromette la qualità di quelli già congelati.

 

La funzione anti blackout  

Se va via la corrente, alcuni modelli particolarmente evoluti sono provvisti di funzione anti blackout, che permette di mantenere a -18°C tutto il carico fino a 48 ore.

La classe climatica

Uno dei parametri molto utili da osservare quando ci si appresta ad acquistare un congelatore è la classe climatica. La si trova generalmente nella scheda/libretto del prodotto, e si riferisce alle condizioni esterne ideali rispetto alle quali il congelatore funziona in maniera ottimale. È molto utile per scegliere un congelatore adeguato alla temperatura ambiente nella quale sarà chiamato a operare. Ecco le principali classi climatiche:

• SN - Sub Normal: funzionamento ottimale dai 10 ai 32°C

• N - Normal: funzionamento ottimale tra i 16 e i 32°C

• ST - Sub Tropical: funzionamento ottimale tra i 18 e i 38°C

• T - Tropical: funzionamento ottimale tra i 18 e i 43°C

Name
stelle

 

Le stelle

Quasi tutti i modelli di congelatori sono contraddistinti dalle 4 stelle che indicano la possibilità di scendere a temperature anche di -30°C, permettendo di congelare ogni cibo fresco in maniera ottimale. Quelli a 3 stelle raggiungono temperature minime di -18°C, utili a mantenere lo stato di “congelamento”, ma meno efficaci per congelare alimenti freschi.

Name
etichetta

Come leggere l'etichetta energetica

 Ma quanto mi costa?

Possiamo fare un esempio pratico di quanto consuma e i costi di energia in un anno di un congelatore di tipo verticale da 300 litri a libera installazione con sistema di raffrescamento di tipo statico: calcolando il costo medio del kWh che è di circa 0,2 euro e una classe energetica A+++, il consumo è inferiore ai 143 kWh e il costo è di circa 28 euro. Naturalmente i dati possono variare in base al luogo in cui l’apparecchio è posizionato e da come viene utilizzato.

Clicca qui    per scoprire tutti i servizi MediaWorld dedicati ai congelatori