• Approfondimenti

La terza era di Samsung Galaxy cambia le regole della telefonia

Come ogni anno ecco l’appuntamento “estivo” organizzato da Samsung per presentare la nuova era di dispositivi mobile Galaxy che questa volta si concentra sui pieghevoli Z Flip3 5G e Zfold3 5G oltre agli auricolari Buds2 e agli smartwatch Watch4 e Watch4 Classic che completano l’ecosistema Galaxy

La prima generazione è servita per dimostrare quali meraviglie ancora ci riserva la tecnologia, la seconda generazione ha perfezionato i meccanismi creando un prodotto affidabile sicuro e unico sul mercato. La terza era è pronta a cambiare le regole della telefonia e a dettarne di nuove. Stiamo parlando di pieghevoli, stiamo parlando di Galaxy Fold e Flip. Samsung riscrive la storia : da una parte c’è Galaxy Z Flip3 5G , il telefono che si piega per essere riposto comodamente in un taschino o in una pochette, dall’altra Galaxy Z Fold3 5G , il telefono che si apre e diventa un tablet vero, con un grande schermo e S Pen per poter prendere appunti in totale libertà. 

 

Galaxy Z Flip3   5G guarda ai millenial, ai trend setter, a coloro che vogliono dettare moda e stile e desiderano tenere in mano e in tasca un prodotto unico. Ricorda molto i telefoni a conchiglia, ma il richiamo al passato è solo un omaggio al periodo in cui sono nati i primi telefoni cellulari: Galaxy Z Flip3 5G è un concentrato di tecnologia unico nel suo genere.  

 

Galaxy Z Fold3   5G strizza l’occhio agli appassionati di tecnologia, a chi desidera avere in tasca un telefono più evoluto mai prodotto, un “mutaforma” che si trasforma da comodo terminale portatile a piccolo ufficio in tasca. 


Insieme a loro una gamma di accessori a completare un ecosistema senza rivali: i nuovi Galaxy Buds2, auricolari di altissimo livello con cancellazione attiva del rumore esterno e Galaxy Watch 4/Watch4 Classic , gli smartwatch di ultima generazione che abbinano alla potenza uno stile unico e inconfondibile.

Galaxy Z Flip3 5G, il telefono del futuro

Il telefono perfetto, nell’immaginario collettivo, piccolo ma con lo schermo grande. Ha tanta batteria, ha diverse fotocamere e un display esterno quattro volte più grande per le notifiche oltre a potenza da vendere. In più è resistente all’acqua. Un telefono simile oggi esiste e risponde al nome di Galaxy Z Flip3 5G. Chiuso è quasi invisibile , un piccolo quadrato da 15,9 mm di spessore, con un peso di soli 183 grammi e un ampio schermo esterno che mostra ora, notifiche, impostazioni rapide e anche i widget. Aperto è un grande smartphone con un impeccabile schermo AMOLED flessibile da 6.7” . Siamo davanti a uno degli schermi più evoluti mai realizzati per un telefono: risoluzione Full HD+, 2.640 x 1.080 pixel, frequenza di refresh a 120 Hz per animazioni molto più fluide. 

Particolare attenzione è stata riposta nella costruzione e per assicurare una maggiore resistenza : la scocca, disponibile in quattro diversi colori, sfrutta il telaio in alluminio più resistente mai realizzato su uno smartphone, mentre la cerniera è stata perfezionata per resistere a 200.000 pieghe , praticamente 100 aperture al giorno per più di cinque anni.

Nuovi i vetri, Gorilla Glass Victus e Gorilla Glass DX: siamo davanti a vetri temperati che aumentano del 100% la resistenza ai graffi e del 50% alle cadute . La ciliegina sulla torta è tuttavia la resistenza all’acqua IPx8: Galaxy Z Flip3 5G può essere immerso fino a 1.5 metri di profondità in acqua dolce per 30 minuti, può quindi affrontare senza problemi condizioni avverse o un forte temporale improvviso. 

Samsung ha pensato a un telefono “double face”, facile da usare quando è aperto, sembra un normale smartphone, ma sfruttabilissimo anche quando è chiuso, grazie all’ampio display anteriore. Quest’ultimo mostra le notifiche, una serie di widget per meteo, appuntamenti e sveglia, ha uno sfondo a tema con quello del Galaxy Watch abbinato ed è uno schermo Always On, sempre attivo per mostrare l’ora o eventuali chiamate perse. 

Se arriva un messaggio si può leggere l’anteprima sullo schermo frontale e quando si apre il telefono per rispondere ci si trova davanti alla conversazione : magia della continuità tra display. La modalità Flex, invece, permette di tenere il telefono aperto a 90° per scattare selfie a mani libere o registrare video per TiKTok senza dover usare un treppiedi, basta appoggiarlo a un tavolo. Sono tre le fotocamere, e non ha senso parlare di camera posteriore o di selfie camera perché grazie alla flessibilità dello Z Flip e ai due schermi ogni fotocamera può essere usata per foto e video, anche contemporaneamente per riprese uniche da due punti di vista. Sono presenti due fotocamere, un grandangolo da 12 Megapixel Dual Pixel F1.8 stabilizzato e un ultra grandangolo sempre da 12 Megapixel , oltre alla fotocamera anteriore da 10 Megapixel con selfie flash .

Galaxy Z Flip3 5G non è solo un telefono robusto, elegante e unico, ma è anche un piccolo concentrato di potenza: all’interno Samsung ha inserito il più potente processore per smartphone Android sul mercato, il Qualcomm Snapdragon 888, con 8 GB di memoria RAM e fino a 256 GB di spazio per le applicazioni . Velocissima la parte di rete grazie al 5G di ultima generazione , il Galaxy Z Flip 3 5G può caricare in pochi istanti un video 4K su YouTube e può scaricare in pochi secondi una serie tv da Netflix. Audio stereo con Dolby Atmos e batteria a lunga durata completano la dotazione di un telefono che non ha eguali. La batteria, che può essere ricaricata velocemente grazie alla tecnologia di ricarica rapida a 15 watt usando un filo o in modalità wireless a 10 watt, è divisa in due celle per equilibrare il peso. Per migliorare il raffreddamento Samsung ha applicato un foglio di grafite.

Galaxy Z Fold3 5G, un tablet da taschino e che meraviglia la penna

Se il Galaxy Flip3 5G è pensato per chi vuole un telefono potente ma alla moda, il Galaxy Z Fold3 5G è per gli amanti del tech. Uno smartphone vero, con un ampio schermo AMOLED frontale , che nasconde però un segreto: Galaxy Z Fold3 5G è dotato di doppio schermo e per la prima volta, lo schermo da 7.6”, grande quanto quello di un tablet, supporta S-Pen , la penna che Samsung ha usato in tutti questi anni sulla gamma Galaxy Note.


Galaxy Z Fold3 5G è uno smartphone senza compromessi, anzi, è più di uno smartphone: è un computer in tasca che condensa in un corpo spesso solo 16 mm le ultime tecnologie in ambito mobilità. Con qualcosa di unico: la fotocamera per i selfie è posizionata sotto lo schermo AMOLED. Non solo ci troviamo davanti al primo telefono al mondo con display senza interruzioni , quindi niente notch e niente fori, ma ci troviamo davanti anche al primo AMOLED flessibile con fotocamera integrata. Il sensore da 4 Megapixel raccoglie la luce che passa attraverso il nuovo schermo OLED e riesce a scattare selfie perfetti. 

Galaxy Z Fold3 5G , disponibile in tre diverse finiture, Silver, Black e Green ha molto in comune con il piccolo Flip se guardiamo alla robustezza e alla progettazione. Anche in questo caso c’è il telaio in Armor Alluminium , telaio e cerniera più resistenti del 10%, c’è il Gorilla Glass Victus per il fronte e il retro e c’è una nuova pellicola che aumenta dell’80% la resistenza dello schermo.  Due schermi AMOLED, da 6.2” e da 7.6” , due schermi a 120 Hz di refresh per offrire la massima qualità di visione possibile. 

Sullo schermo interno può essere usata la nuova S Pen Fold Edition , più piccola e più leggera della S Pen Pro e rivista per migliorare l’ergonomia. La penna può essere riposta nella Flip Cover con S Pen, la nuova cover pensata per proteggere al meglio il pieghevole.

 

Design, innovazione ma anche tanta potenza: il cuore è lo Snapdragon 888 5G a 5 nanometri, aiutato da 12 GB di RAM e fino a 512 GB di memoria storage. La batteria è da 4.400 mAh e può essere ricaricata a filo a 25 watt, con ricarica rapida e wireless a 10 watt.

 

Cinque le fotocamere in totale . Alla camera sotto lo schermo si affiancano una fotocamera esterna da 10 Megapixel e tre fotocamere da 12 Megapixel: una grandangolare classica da 12 Megapixel con pixel da 1.8μm stabilizzata, una super wide da 12 Megapixel e un tele stabilizzato 2x da 12 Megapixel F2.4.

 

Grande attenzione è stata riposta all’esperienza d’uso: lo schermo frontale permette di usare il telefono come un normale smartphone, mentre lo schermo all’interno è stato rivisto nell’interfaccia per poter fornire una perfetta esperienza multitasking . Si possono portare ovviamente le app a tutto schermo, ma si possono anche affiancare più app in verticale per poter migliorare la produttività, con funzionalità come il drag and drop dei file. Oppure, usando S Pen, è possibile prendere appunti mentre si guarda una lezione o si partecipa a una video conferenza.

Grazie alla “continuità” app i due schermi, quello esterno e quello interno, sono allineati : si può iniziare sullo schermo piccolo e continuare a lavorare sul grande o viceversa.

Galaxy Watch4/Watch4 Classic: design, salute e benessere al polso

Il compagno perfetto per ogni smartphone Samsung si chiama Galaxy Watch . La quarta generazione, annunciata oggi, unisce a un design innovativo una serie di soluzioni inedite per il benessere, la salute e l’allenamento. Un Watch4 al polso può, ad esempio, effettuare l’analisi di impedenza bioelettrica (BIA), invia microcorrenti nel corpo per misurare la massa magra, la massa grassa e la quantità di acqua nel corpo , il tutto con una precisione del 98%. È presente non solo un’ analisi avanzata del sonno , ma anche funzioni esclusive come la misurazione dell’ossigenazione del sangue durante il sonno e quando si russa . Per il controllo della propria salute non mancano l’ elettrocardiogramma , la misura della pressione arteriosa , il rilevamento dei battiti cardiaci irregolari (aritmie) e il rilevamento delle eventuali cadute , con chiamata di soccorso. 

Rivista interamente la sezione di fitness tracking per gli atleti: allenandosi con un Watch4 al polso si otterranno risultati ancora più dettagliati dagli allenamenti, sia negli esercizi e nel percorso effettuati sia nelle calorie bruciate. Rispetto alla generazione precedente di Galaxy Watch , Samsung ha raddoppiato il numero di allenamenti riconoscibili : 90 allenamenti in diverse discipline contro i 40 del modello che viene sostituito.

Grazie al nuovo sistema operativo realizzato in collaborazione con Google chi usa un Galaxy Watch4/Watch4 Classic si trova al polso tutte le app più diffuse e tutti i servizi Google più usati : Play Store per scaricare le app, Google Maps, Google Pay per pagare, oltre a una serie di app specifiche come Strava per la bicicletta e la corsa, swim.com per chi nuota, Adidas Running per chi deve preparare le maratone e Komoot per gli escursionisti. Con Spotify si può usare lo smartwatch come riproduttore musicale, collegando direttamente gli auricolari. 

Non cambia solo il design ma anche il cuore dell’orologio: raddoppia lo spazio per installare le app, 16 GB, aumenta la RAM per l’avvio più rapido delle applicazioni e aumentano di nove volte le prestazioni grafiche . Molto più nitido anche il display AMOLED circolare grazie all’aumento della definizione che passa da 265 punti per pollice a 330 punti per pollice, più preciso il controllo della luminosità che passa da 10 livelli a 254 livelli. Watch4 , inoltre, regola automaticamente la luminosità a seconda delle ore del giorno per risultare sempre ben leggibile in ogni condizione. 30 ore di autonomia , ma anche batteria più grande e ricarica più veloce: bastano meno di due ore per riportarlo a piena carica. 

Galaxy Watch4 è disponibile in due versioni : la base ha un corpo in alluminio, due dimensioni di display per chi desidera un orologio più piccolo, 1.4” e 1.2”, quattro finiture cromatiche e 30 grammi di peso; la “Classic” ha un corpo in acciaio inossidabile con un’elegante ghiera interattiva, sempre due dimensioni di schermo ed è disponibile in due colori, black e silver.

Galaxy Buds2, la musica come non l’avete mai sentita prima

Piccole, leggere e comodissime. Quasi invisibili: si inseriscono nell’orecchio e non sporgono, si possono usare anche con la testa appoggiata sul cuscino o sul poggiatesta dell’aereo per prendere sonno mentre si vola. Galaxy Buds2 sono state studiate per offrire un’esperienza audio premium in pochi grammi di peso: ogni auricolare integra infatti due diversi trasduttori, un tweeter per le alte frequenze e un woofer per i bassi. Il punto di forza delle Galaxy Buds2 è tuttavia il sistema di cancellazione attiva del rumore , preziosissimo per chi utilizza gli auricolari in un ambiente rumoroso come un treno, una metropolitana o un bar. Grazie a tre microfoni, due esterni e uno interno, e a una Voice PickUp Unit che rileva il movimento della mascella per capire quando la persona sta parlando, le Galaxy Buds2 riescono a cancellare fino al 98% del rumore esterno mantenendo nitido il messaggio sonoro . Per la prima volta l’intelligenza artificiale viene usata per riconoscere il tipo di ambiente e la tipologia di rumore da cancellare : i rumori ambientali captati dai microfoni vengono analizzati e confrontati con quelli presenti all’interno di un database presente negli auricolari che risponderà con il profilo di cancellazione migliore per quel tipo di disturbo.

Grazie alla batteria a lunga durata, le Galaxy Buds2 garantiscono 5 ore di ascolto di musica o film con cancellazione del rumore attiva e grazie alla custodia, che in pochi minuti ricarica gli auricolari, l’ascolto arriva a 20 ore . Gli auricolari si ricaricano sia con cavo che in modalità wireless; inoltre se usati con un Samsung Galaxy di ultima generazione possono essere ricaricati senza fili semplicemente appoggiandoli al retro del telefono. 

 

Galaxy Buds2 sono le compagne ideali per l’ecosistema Galaxy ; si connettono in meno di un secondo con gli smartwatch e i tablet Galaxy, inoltre si possono tenere collegate a più dispositivi insieme: se arriva una telefonata mentre si guarda un film sul tablet, basterà sfiorare gli auricolari con il dito per rispondere. Sono disponibili in quattro diverse colorazioni : Graphite, White, Olive e il bellissimo Lavender.