Le risposte al CLUB Quiz "HEALTHY FOOD"
  • CLUB Quiz

Le risposte al CLUB Quiz "HEALTHY FOOD"

Una sana alimentazione è importante per vivere meglio in buona salute. Ma quante kilocalorie sono contenute negli alimenti? Quali tecnologie permettono di cucinare in modo più sano? Scopriamolo con le migliori risposte alle domande del CLUB Quiz HEALTHY FOOD

Carboidrati, proteine e grassi: quale percentuale soddisfa rispettivamente il fabbisogno nutrizionale quotidiano?

Miglior risposta: 55-60% / 10-15% / 25-30%


Il fabbisogno nutrizionale quotidiano, che varia naturalmente in base al tipo di vita che si svolge e all’attività fisica, deve comunque essere assicurato dal 55-60% di carboidrati, dal 10-15% di proteine e dal 25-30% di grassi. In questo modo viene fornita l’energia necessaria per affrontare il quotidiano.


Quanto è il "potere calorico" per grammo dei carboidrati, delle proteine e dei grassi (espresso in Kcal)?

Miglior risposta: 4 - 4 - 9

 

I macronutrienti (carboidrati, proteine e grassi) che sono presenti in una dieta hanno funzioni differenti e per questo diversi sono anche gli apporti richiesti durante la giornata, variabili in base al proprio metabolismo e all’attività fisica svolta. I carboidrati hanno un potere calorico di 4 Kcal e forniscono l’energia da consumare nel breve periodo soprattutto durante l’attività sportiva; le proteine che vengono utilizzate dall’organismo per la crescita, la ricostruzione e il mantenimento delle strutture cellulari hanno un valore nutrizionale di 4 Kcal; infine, i grassi con un potere calorico di 9 Kcal sono utilizzati come energia a lento rilascio.


Di quale vitamina sono ricchi rispettivamente le mandorle, i peperoni e le uova?

Miglior risposta: E – C – A


Le vitamine sono sostanze nutrienti, essenziali per l’organismo, che il nostro corpo non è in grado di sintetizzare in quantità sufficienti richiedendone perciò l’assunzione attraverso l’alimentazione. Ad esempio, le mandorle sono ricche di vitamina E, utili nella prevenzione dell’invecchiamento e dell’ossidazione del corpo operata dai radicali liberi. I peperoni sono ricchi di vitamina C che facilita l’assorbimento di ferro, stimola e rafforza le difese immunitarie e protegge la pelle dai raggi ultravioletti. Nelle uova è presente la vitamina A utile per ossa, pelle e capelli e per rinforzare il sistema immunitario.


Qual è il contenuto calorico di una patata di medie dimensioni fritta e lessata (kcal)?

Miglior risposta:  270 - 79

 

I valori nutrizionali cambiano a seconda del metodo di cottura utilizzato. Ad esempio, una patata di medie dimensioni fritta ha un contenuto calorico di 270 kcal mentre lessata di 79. 


Quanto tempo ci vuole per cuocere un ragù per 4-5 persone con la slow cooker Crockpot in modalità LOW? E una zuppa di lenticchie?

Miglior risposta: 6 ore - 8 ore


Tra i metodi di cottura che sono più in voga ultimamente c’è lo slow cooker utilizzando delle pentole appositamente realizzate per cotture lunghe. Queste pentole elettriche dispongono di tre modalità di cottura da usare a seconda delle pietanze da cucinare: alto (high), basso (low) e keep warm (mantenimento del calore). Ad esempio, utilizzando la modalità LOW per cuocere un ragù per 4-5 persone ci vogliono circa 6 ore mentre per una zuppa di lenticchie circa 8 ore. Basta inserire gli ingredienti, impostare la cottura e la slow cooker fa tutto da sola.


Qual è il trucco per ottenere una buona cottura al vapore?

Miglior risposta:  Dosare bene il liquido che non deve entrare a contatto con i cibi


Per ottenere una buona cottura al vapore è fondamentale dosare bene il liquido che non deve mai entrare in contatto con i cibi che stiamo preparando, ma nello stesso tempo deve essere sufficiente per non evaporare completamente prima che siano ben cotti.


Quale tecnologia viene utilizzata nelle friggitrici moderne per ottenere fritti più leggeri?

Miglior risposta:  Ad aria

Una delle tecnologie più recenti utilizzate per ottenere fritti più leggeri (fino al 50% di grassi in meno) è sicuramente quella ad aria. Un vortice di aria calda avvolge il cestello di cottura, scioglie il grasso in eccesso contenuto negli alimenti che viene raccolto sul fondo per poterlo poi eliminare con facilità. L’olio utilizzato è l’80% in meno rispetto a una friggitrice standard.


Quale tra questi alimenti nella nuova piramide alimentare è stato spostato in cima tra quelli da assumere in modo limitato?

Miglior risposta: Pasta


La piramide alimentare è un metodo intuitivo per spiegare quali alimenti, in quali quantità e con che frequenza è meglio mangiare. La prima versione risale al 1992 ma nel corso degli anni le scoperte in ambito nutrizionale hanno imposto una revisione di alcuni principi. Uno di questi è il consumo di 1-2 porzioni di pasta (oltre che pane e riso) contrariamente alla vecchia piramide alimentare che consigliava 6-11 porzioni al giorno di pane, cereali, riso e pasta.


Quanti pasti al giorno prevede la frequenza alimentare standard?

Miglior risposta:  5

 

La frequenza alimentare standard prevede 5 pasti al giorno: tre principali (colazione, pranzo e cena) più due spuntini (a metà mattina e nel corso del pomeriggio). Generalmente si consiglia di consumare l’ultimo pasto della giornata non troppo tardi e comunque prevedendo almeno due ore di veglia prima di sdraiarsi a letto.


Quale tra questi alimenti è ricco di grassi saturi?

Miglior risposta:  Burro


Gli acidi grassi si dividono in saturi e insaturi e sono contenuti sia in alimenti di origine animale che vegetale in proporzioni variabili. I grassi saturi se introdotti nel nostro organismo in grosse quantità sono potenzialmente nocivi per la salute perché possono aumentare il rischio di obesità o patologie cardiovascolari. I grassi saturi sono presenti soprattutto nel latte e i suoi derivati (burro, margarina, panna, ecc).


A quali temperature avviene la cottura sottovuoto?

Miglior risposta:  55-60°


La cottura sottovuoto, che si adatta soprattutto a carne e pesce, permette di non disperdere liquidi o altre sostanze nutritive rendendo la pietanza più gustosa e morbida. Gli alimenti vengono messi sottovuoto, insieme a eventuali condimenti, e cotti a basse temperature (tipicamente intorno ai 55-60°).


DOMANDONE - Quanti grammi di proteine contengono 100 gr di biscotti secchi?

Miglior risposta: 6,6


Per raggiungere e mantenere il peso nella norma è consigliabile avere uno stile di vita fisicamente attivo e contemporaneamente rispettare alcune regole di comportamento alimentare. Per poterlo fare è bene sapere quante kilocalorie apportano gli ingredienti che decidiamo di mangiare oltre al contenuto in grassi, carboidrati e proteine. Ad esempio, 100 gr di biscotti secchi contengono 6,6 gr di proteine, 7,9 gr di grassi e 78,8 gr di carboidrati (60,3 di amido e 18,5 di zuccheri).

Altri articoli che potrebbero interessarti

Leggi tutto di CLUB Quiz