LG, invasione di TV OLED e LCD. Ed ecco il primo OLED 8K
  • CES 2019

LG, invasione di TV OLED e LCD. Ed ecco il primo OLED 8K

LG rinnova le sue TV di fascia alta con processori più potenti, intelligenza artificiale e HDMI 2.1. Anche l’OLED raggiunge, nel 2019, la risoluzione 8K

Nuove Smart TV OLED e LCD, ma soprattutto due modelli con pannello a risoluzione 8K (33 megapixel). LG ha aperto il suo CES 2019 presentando la nuova linea di televisori di fascia alta. Cominciando dagli OLED, B9, C9, E9 e W9 sono i quattro nuovi modelli 4K, forti dell’introduzione dell’HDMI 2.1 e dell’adozione del processore Alpha 9 di seconda generazione (tranne il B9, basato sull’Alpha 7).

L’HDMI 2.1 porta nella linea di TV OLED LG una serie di novità. Per esempio, la possibilità di gestire contenuti in 4K a 120 fotogrammi al secondo anche attraverso l’HDMI, mentre fino allo scorso anno tale possibilità era limitata ai contenuti trasmessi tramite USB. L’HDMI 2.1, però, garantirà vantaggi soprattutto ai videogiocatori perché introduce la funzione di frequenza di aggiornamento variabile (VRR), tramite il quale il TV sincronizza la frequenza di aggiornamento con il frame rate del videogioco, così da evitare disturbi dell’immagine. Allo stesso modo, quando il TV riconosce un videogioco riprodotto, per esempio, attraverso una console avvia in automatico la modalità a bassa latenza (ALLM), per un’immagine più fluida e pulita.

L’HDMI 2.1 significa anche audio più avanzato , con supporto all’audio lossless a oggetti e il canale audio di ritorno avanzato (eARC).

Il tutto viene elaborato dal nuovo processore Alpha 9 che, soprattutto, offrirà algoritmi di apprendimento automatico superiori rispetto alla precedente generazione, ma l’incremento delle prestazioni coinvolge anche l’audio. La qualità del suono è migliorata, infatti, da un algoritmo intelligente che può moltiplicare l’audio a due canali per fornire un eccellente Surround Sound 5.1 virtuale. La seconda generazione di Alpha 9 perfeziona l'output in base al tipo di contenuto, rendendo le voci più chiare in ogni tipo di trasmissione.

Inoltre, nella gamma 2019 di TV LG sarà integrato l’assistente di Google in italiano, Amazon Alexa, oltre alla versione 4.5 di webOS, il sistema operativo di LG per le sue smart TV. I formati HDR supportati sono l’Hybrid Log Gamma (HLG), HDR10 e Dolby Vision.

Veniamo ora alla nuova gamma, partendo dal fiore all’occhiello dell’offerta LG, l’OLED. Mentre B9, C9, E9 e W9 proporrannno un pannello a risoluzione 4K, Z9 sarà il primo TV OLED 8K di LG. Non è ancora stato fissato un prezzo di uscita, che però si preannuncia molto alto, in virtù di un eccezionale schermo da 88 pollici e con 33 milioni di pixel. Uno schermo fantastico soprattutto per gli appassionati di fotografia, che possono godere dell’immagine in altissima risoluzione e senza compressioni, ma che assicura anche ottima qualità d’immagine con le sorgenti Full HD e 4K, che vengono migliorate tramite processore e sistemi di intelligenza artificiale. Certo, è presto per parlare di contenuti 8K, che al momento si limitano a demo e trasmissioni dall’altra parte del pianeta, ma si tratta senz’altro di una tendenza che diventerà sempre più accentuata negli anni a venire: chi se lo potrà permettere, si prepari per tempo.

 
8K anche sulla gamma LCD

LG non ha lasciato le migliori novità unicamente per la gamma OLED. Anche i nuovi televisori Smart con pannello LCD (le serie SM8X e SM9X), infatti, includono l’HDMI 2.1. Viene proposto anche un modello premium, l’SM99, con risoluzione 8K e schermo da 75 pollici. Per l’occasione, LG ha rinominato la nuova serie di TV LCD con il nome di NanoCell TV per evidenziare meglio la tecnologia alla base della qualità d’immagine, il miglioramento della fedeltà dei colori e, infine, le cornici sottilissime. Come spesso accade, i TV presentati al CES arriveranno da noi durante l’anno: al momento, però, non vi sono indicazioni più precise di disponibilità e di prezzo.

TV Samsung 8K intelligenza artificiale | News mediaworld.it

Altri articoli che potrebbero interessarti

Leggi tutto di CES 2019