Marshall pensa agli “audiofili smart”, con gli assistenti vocali e la portabilità
  • IFA 2018

Marshall pensa agli “audiofili smart”, con gli assistenti vocali e la portabilità

I nuovi speaker di Marshall, Action II Voice e Stanmore II Voice, hanno l’assistente vocale Google integrato mentre Kilburn II è il nuovo portatile Bluetooth

 

Il produttore britannico Marshall ha portato a IFA i suoi nuovi Action II Voice e Stanmore Ii Voice , due altoparlanti caratterizzati dall’integrazione degli assistenti vocali Amazon Alexa (servizio non ancora disponibile per l’Italia) e Google Assistant, più uno speaker Bluetooth portatile,   Kilburn II.
In particolare, quest’ultimo presenta   un design tipicamente Marshall che si ispira al patrimonio rock tipico della storia dell’azienda, con angoli “ammorbiditi” e costruzione in plastica, con griglia in maglia d'argento dell'altoparlante e pannello superiore che integra anche un indicatore per la carica residua della batteria. Non manca la presa per trasportarlo con comodità. Inoltre, Kilburn II è resistente agli spruzzi d’acqua, con certificazione IPX2 .
La riproduzione sonora  è affidata a un amplificatore da 20 Watt e due da 8 Watt per un peso di 2,5 chili. 

Kilburn II garantisce un’autonomia di oltre 20 ore di riproduzione, mentre la connettività è affidata a un modulo Bluetooth 5.0 aptX. Si può anche ricaricare con la ricarica rapida, che in soli 20 minuti garantisce 3 ore di attività.


 

Altri articoli che potrebbero interessarti

Leggi tutto di IFA 2018