• Guida all'acquisto

Porta la tua musica ovunque

Estate vuol dire divertimento e spensieratezza ed è il periodo migliore per ascoltare tanta musica, meglio se all’aria aperta e un buon diffusore bluetooth è proprio quello che ci vuole...

Viene sempre voglia di ascoltare tanta musica. Meglio se all’aria aperta, meglio ancora se in compagnia. Fino a qualche anno fa, la tecnologia rispondeva con cuffie e auricolari, oggi vi si aggiunge un piccolo dispositivo che fa la differenza durante le giornate all'aperto: il diffusore Bluetooth, una vera e propria icona del nuovo modo di ascoltare musica fuori casa. Tutti lo conoscono, tutti sanno com’è semplice collegarlo alla sorgente musicale, cioè allo smartphone: lo si accende, qualche secondo per la connessione (pairing) e il gioco è fatto. 

 

Speaker sì, ma portatile

Se pensiamo allo speaker giusto, lo immaginiamo portatile. I modelli portatili all’apparenza sembrerebbero uguali a quelli domestici, ma in realtà non lo sono. La prima differenza, la più importante, è l’alimentazione, che si affida alla rete elettrica nei prodotti da usare in casa e alla batteria integrata in quelli portatili. Inoltre, mentre gli speaker domestici possono vantare connettività Wi-Fi e assistenti virtuali , quelli portatili devono offrire potenza in un corpo compatto,  resistente all’acqua, alla polvere e alle cadute. 

L’identikit del diffusore Bluetooth portatile 

Compatti, resistenti e con una grande carica

Gli speaker Bluetooth portatili presentano alcune caratteristiche importanti, che ne consentono l’utilizzo ovunque, come le dimensioni ultra compatte, l’alimentazione a batteria, la resistenza all’acqua e alla polvere. 

Dimensioni compatte, voce potente

I diffusori Bluetooth portatili sono pensati per riempire di musica un pomeriggio trascorso sulla spiaggia, un momento di relax durante un’escursione in montagna o una festa in piscina: devono quindi essere piccoli e compatti e, al tempo stesso, assicurare buone prestazioni musicali. Pur con alcune differenze tra i vari modelli, la compattezza è un tratto distintivo e raggiunge, in certi prodotti, livelli notevoli: che siano a forma di “cubetto” o cilindrici sfruttano interessanti soluzioni progettuali e di amplificazione volte a rendere il suono potente e definito.

Autonomia, fino a 24 ore

È la caratteristica più importante, quella su cui occorre soffermarsi: alcuni modelli superano anche le 20 ore di riproduzione continua. La comparazione tra diversi apparecchi é tuttavia difficile perché sull’autonomia incide il volume di riproduzione. Tutto questo per dire che il valore riportato resta un buon indicatore, ma nella realtà si potrebbero verificare delle differenze. Inoltre, risultano interessanti i tempi di ricarica completa, che al massimo richiedono qualche ora. 

Musica che non temE l’acqua

Se l’intento è usare il diffusore Bluetooth in piscina o in spiaggia, meglio verificare il suo grado di resistenza all’acqua e alla polvere. Tra le caratteristiche è possibile individuare il codice IP (International Protection): IP68, IPX7. Il codice IP è seguito da due numeri che rappresentano rispettivamente la protezione da particelle solide (da 0 a 6) e la protezione contro l’accesso di liquidi (da 0 a 9), dove zero significa assenza di protezione e 9 indica protezione da immersione permanente (con qualche precisazione extra). A livello pratico, un dispositivo IP68 godrà di un’ottima resistenza alla polvere e di un altrettanto valido livello di impermeabilità, per quanto non massimo. Altro esempio tipico è IPX7, che sta a significare nessuna protezione contro la polvere e i corpi solidi (X) e una “protezione da immersione temporanea, fino a 1 metro per massimo 30 minuti.

ULTIMATE EARS BOOM 2

Musica e divertimento a 360 gradi

Boom 2 è uno speaker potente, che regala un suono avvolgente a 360 gradi, grazie alla particolare forma cilindrica.  È resistente all’acqua e agli urti, ha un look giovane e intrigante ed è perfetto per le feste con molti amici: grazie alla modalità Party Up è possibile collegare tra loro fino a  150 speaker.  

  • Autonomia: 15 ore

  • Tempo ricarica: 2,5 ore

  • Protezione: IPX7

  • Modalità Party UP

  • Connettività Bluetooth, NFC, aux 3,5 mm

  • Dimensioni diametro 67 mm, altezza 180 mm

Acquista ora

SONY SRS-XB41L

Spettacolo di suoni e di luci

Perfetto per le feste estive, il diffusore Sony assicura qualità sonora e luci da party multicolore, per rendere più divertente la serata. Grazie alla modalità Party Chain Wireless è possibile collegare fino a 100 speaker wireless sincronizzando musica e luci. Il dispositivo è certificato IP67, è lavabile, a prova di polvere e offre una lunga autonomia.  

  • Autonomia: 24 ore, 14 ore con Extra Bass

  • Connettività Bluetooth, NFC, mini jack stereo, USB A, micro USB

  • Protezione: IP67

  • Porta di ricarica USB

Acquista ora

JBL Charge 4

Resiste all’acqua e ricarica gli smartphone

JBL Charge 4 offre innanzitutto un suono potente, ideale per riempire di musica le giornate con gli amici. Ha una batteria integrata da 7.500 mAh che garantisce fino a 20 ore di autonomia, da utilizzare anche per  ricaricare gli smartphone collegati. Offre inoltre una protezione all’acqua di classe IPX7 e può essere connesso ad altri diffusori compatibili con la tecnologia JBL Connect+.  

  • Autonomia: fino a 20 ore

  • Tempo di ricarica: 4 ore

  • Potenza: 30W RMS

  • Protezione: IPX7

  • Ricarica smartphone collegato

  • Dimensioni (L x P x A): 220 x 95 x 93mm

Acquista ora
Le caratteristiche che fanno la differenza 

Tutte le funzioni “extra”, dal vivavoce al power bank

Posto che autonomia, resistenza e dimensioni compatte sono le tre caratteristiche distintive di qualsiasi speaker portatile, l’evoluzione tecnologica li ha “arricchiti” con tante funzionalità e caratteristiche interessanti, in grado di fare la differenza. 

Scocca resistente e lavabile

Resistenza alla polvere e impermeabilità sono fondamentali, ma è importante valutare anche la semplicità di pulizia e lavaggio , determinata dal design dell’apparecchio e dai materiali usati per la scocca. È importante anche la robustezza, un prodotto portatile può infatti cadere con una certa facilità. Proprio per garantire resistenza agli urti oltre che all’acqua e alla sabbia, alcuni prodotti vengono sottoposti a test d’uso dei pulsanti, pressione della scocca, cadute, rotolamenti e altro ancora. Per questo è molto importante verificare le indicazioni del produttore. 

 Power bank, per ricaricare lo smartphone

La possibilità di usare la batteria dello speaker per ricaricare uno smartphone è formalmente una funzionalità extra che non tutti i diffusori hanno, ma che in determinate circostanze può essere fondamentale. Non bisogna dimenticare, infatti, che per garantire anche 24 ore di musica, gli speaker Bluetooth integrano batterie piuttosto capienti, che in caso di necessità possono essere usate per ricaricare uno smartphone collegato via USB.

Connettività: Non solo Bluetooth

Oltre alla connettività Bluetooth, alcuni speaker offrono un ingresso ausiliario, solitamente un jack da 3,5 mm, utile nel caso si vogliano collegare più dispositivi al diffusore, o per collegare sorgenti non Bluetooth come un vecchio iPod. Un’altra possibilità è rivolgere le proprie attenzioni a un dispositivo compatibile con le schede di memoria microSD, da utlizzare come ulteriore sorgente musicale : un’ottima idea per portare sempre con sè tutta la musica preferita.

Radio e microfono, interessanti extra

Nell’era delle piattaforme di streaming, la Radio FM è un po’ passata di moda, ma può essere un interessante extra, magari per non scaricare la batteria dello smartphone. Un altro aspetto che spesso passa in secondo piano, pur essendo molto utile, è la disponibilità di un microfono, da utilizzare per rispondere alle telefonate in arrivo sullo smartphone. L’impiego di tecnologie di cancellazione del rumore è un ulteriore plus per garantire conversazioni nitide e di qualità.  

Più diffusori insieme, per un party tra amici

Anche se ama fare “la voce grossa” un piccolo speaker Bluetooth può non essere sufficiente per animare grandi feste e incontri tra (molti) amici. La buona notizia è che – qualora i diffusori lo supportino – è p ossibile aggiungere ulteriori speaker, posizionarli in modo strategico nell’ambiente e fare in modo che riproducano lo stesso brano, amplificando la pressione sonora e il livello di coinvolgimento . Per esempio, la funzionalità Party Chain Wireless di Sony permette di collegare fino a 100 dispositivi compatibili tra loro. Infine, va tenuta in considerazione anche la possibilità, offerta da alcuni modelli, di collegare più dispositivi sorgente (smartphone, tablet, PC…) allo stesso diffusore Bluetooth, magari per alternarsi a riprodurre i brani con gli amici.

Le sigle del Bluetooth e la qualità del suono

Come tutte le tecnologie, anche il Bluetooth evolve nel corso del tempo: aumenta la quantità di dati che possono essere trasferiti, la velocità, migliorano i consumi e anche la portata del segnale. Dal punto di vista multimediale, che poi è ciò che interessa in uno speaker Bluetooth, viene usato il profilo Advanced Audio Distribution Profile, abbreviato A2DP: in sostanza, questo profilo stabilisce le modalità di trasmissione audio (stereo) tra apparecchi compatibili e può sfruttare diverse tecnologie (codec), che si riflettono direttamente sulla qualità sonora, in particolare Mpeg2, Mpeg4 o aptX. Quest’ultima sigla, che è possibile trovare sugli apparecchi di alcuni produttori, identifica una famiglia di codec proprietari (aptX, aptX Live, aptX-HD) il cui obiettivo è quello di assicurare una qualità sonora eccezionale nonostante la connettività senza fili: per usufruire di questa tecnologia è necessario che entrambi i dispositivi, smartphone e speaker, siano compatibili con aptX.

BOSE SoundLink Color Bluetooth II

Musica e colore in formato tascabile

Il diffusore Bose si distingue per le dimensioni ultra compatte, l’impermeabilità e per il design robusto, grazie al corpo in silicone. Disponibile in diversi colori, BOSE SoundLink Color Bluetooth II pesa 0,54 Kg, permette di gestire le telefonate e di controllare la riproduzione dei brani.  

  • Autonomia: 8 ore

  • Gestione vivavoce

  • Connettività Bluetooth

  • Controllo tramite app Bose Connect

  • Ingresso ausiliario da 3,5 mm

  • Dimensioni 12,7 cm (L) x 13,3 cm (A) x 5,7 cm (P)

Acquista ora

JBL Xtreme

Potenza del suono e 15 ore di autonomia

JBL Xtreme è dotato di 4 altoparlanti che  offrono  un suono potente e dinamico. La batteria da 10.000 mAh assicura 15 ore di riproduzione e permette di ricaricare i dispostivi  collegati. Xtreme è Splashproof, resistente a  pioggia o schizzi d’acqua: si può  pulire sotto l’acqua corrente senza però sommergerlo.  

  • Autonomia: 15 ore

  • Tempo di ricarica: 3,5 ore

  • Connettività Bluetooth, 2 x USB

  • Dimensioni (A x L x P) 126 x 283 x 122 mm

Acquista ora

Marshall Kilburn II

Il diffusore bluetooth dal marchio che ha fatto la storia del rock

Da una vera e propria icona della musica rock arriva un diffusore Bluetooth che riprende il classico look degli amplificatori per chitarra Marshall e vi aggiunge tutto l’essenziale per portare la propria musica ovunque: 20 ore di autonomia e design resistente, come da tradizione del marchio.  

  • Autonomia: 20+ ore

  • Tempo di ricarica: 2,5 ore

  • Connettività Bluetooth, ingresso 3,5mm

  • Controlli di volume, bassi, alti e indicatore di batteria

  • Protezione: IPX2