• Guida all'acquisto

Riscaldamento smart, il risparmio è servito

La stagione fredda è alle porte. Urgono cambio d’abito e accensione del riscaldamento, ma con una novità: quest’anno, grazie a termostati e valvole smart, spenderemo meno

Il tema del riscaldamento domestico intelligente, o 2.0 che dir si voglia, non è una novità del 2019, ma tutti gli anni in questo periodo ci fa notare quanto potremmo risparmiare se solo decidessimo di aggiornare quell’impianto che ci accompagna da più e più inverni. Il segreto è tutto nel risparmio: le funzioni smart sono utili, alzare a abbassare la temperatura parlando con l’assistente virtuale è comodo, ma alla fine il successo dei termostati e delle valvole intelligenti sta tutto nel risparmio rispetto alla situazione, altamente inefficiente, in cui ci si limita ad accendere la caldaia, impostare un valore e tenerlo così per mesi.  

 

Cos’è un termostato smart e perché è utile

Alla fin fine, un termostato smart è un termostato normale che accende, spegne e regola la caldaia a seconda della rilevazione della temperatura e l’impostazione dell’utente. A differenza dei modelli tradizionali, il cui limite principale è sempre stata la difficoltà di gestione e programmazione, in questo caso la magia arriva dalla connettività di rete: il termostato è integrato nella rete di casa, ha accesso al web tramite il router e in questo modo può essere gestito tramite smartphone quando si è in casa così come quando ci si trova dall’altra parte del mondo. È semplice da installare e offre compatibilità estesa a diversi tipi di caldaia e di impianto, anche se questa va comunque valutata e, in caso di dubbi, interpellato personale qualificato. Il resto lo fanno le funzioni smart tipiche del mondo IoT (Internet of Things): programmazione intelligente, routine personalizzate, modalità differenziate a seconda dell’attività, uso della geolocalizzazione dello smartphone per impostare scenari e via dicendo. C’è anche la possibilità che, grazie agli algoritmi di machine learning, il sistema elabori un modello predittivo delle nostre abitudini e ideali di comfort. Tutto per far sì che il benessere in casa sia massimo e la bolletta minima. 

Valvole smart il cerchio si chiude

Chiunque viva in condominio conosce bene le valvole che regolano il riscaldamento, che da qualche anno vanno installate per legge su tutti i caloriferi e abbinate al relativo contabilizzatore che permette a ogni condomino di pagare in funzione dei propri consumi. Le valvole intelligenti si sostituiscono a queste, di solito non richiedono l’intervento di personale qualificato e, pur svolgendo la medesima funzione, vi aggiungono tutte le funzionalità di controllo smart, via smartphone e automazioni varie rivolte all’ottimizzazione dei consumi e al risparmio. Le valvole smart sono compatibili con tutti gli impianti di riscaldamento purché ci siano dei caloriferi : non importa se il riscaldamento è condominiale, via caldaia autonoma o teleriscaldamento. Le valvole smart permettono una regolazione molto precisa, poiché a differenza di un “semplice” termostato , in questo caso è possibile gestire via smartphone la temperatura della singola valvola, o meglio dell’ambiente riscaldato dal calorifero a cui la valvola è collegata. Pur essendo quella del riscaldamento centralizzato “tradizionale” l’ipotesi da manuale, non è l’unica: chi ha un impianto autonomo e il termostato smart, può potenziare l’efficacia dello stesso con valvole ad hoc che permettono la regolazione fine nei singoli ambienti, andando di fatto a richiedere calore solo quando serve a seconda della programmazione effettuata manualmente o degli automatismi consentiti dall’app.

Termostati e valvole

Impianto autonomo o centralizzato?

Termostati e valvole intelligenti sono dispositivi che vanno allacciati all’impianto di riscaldamento, e per questo è sempre utile verificare prima la compatibilità del prodotto con la propria caldaia o il tipo di impianto. In linea di massima, i termostati smart sono fatti apposta per essere compatibili con la stragrande maggioranza delle caldaie, ma uno sguardo in più non fa mai male. A beneficiare maggiormente dei vantaggi dei termostati smart è senza dubbio chi abita in un appartamento/casa con riscaldamento autonomo: il termostato si sostituisce al precedente e, pur non potendo regolare la temperatura dei singoli ambienti in modo indipendente - eccezion fatta per l’ipotesi di più aree ognuna dotata di termostato -, è già un passo avanti rispetto alla situazione tradizionale, che non ha tutte le funzionalità smart. Poco importa, ai fini della compatibilità, che si tratti di una caldaia a condensazione, una pompa di calore o anche un riscaldamento a pavimento (quest’ultimo però è un po’ meno efficace), l’importante è che ci sia una caldaia individuale sulla quale il termostato possa intervenire. Volendo è possibile estendere l’efficacia del termostato installando anche le valvole smart, valutando preventivamente la compatibilità. Lo stesso vale dunque per il riscaldamento centralizzato o teleriscaldamento, ma a patto che ogni appartamento sia dotato di termostato. Nel caso classico, invece, l’appartamento con riscaldamento centralizzato non ha il termostato individuale, per cui tale soluzione sarebbe inefficace: in questo caso occorre valutare l’acquisto di un kit di valvole smart, che da solo permette all’utente di regolare la temperatura dei singoli ambienti di casa e di abbinarvi tutte le funzionalità di programmazione smart e di auto-regolazione. 

Nest Thermostat E

Piccolo e intelligente

Nest Thermostat E è una delle icone dei termostati smart. Si presenta con un design moderno, minimal, pulito, e va molto oltre alla semplice regolazione manuale della temperatura, sia pur tramite app. Grazie alle funzionalità intelligenti, Thermostat E può riconoscere la temperatura ottimale in funzione delle abitudini e delle preferenze dell’utente.

  • Schermo LCD a colori

  • Sensore di temperatura

  • Connettività Wi-Fi

  • Regolazione via app

  • Funzionalità automatiche risparmio energetico

  • Installazione in autonomia

Tado Termostato Intelligente - Kit di base V3+

Comfort e pieno controllo del riscaldamento

Il kit di base V3+ di Tado comprende il termostato smart, il bridge internet e tutti i dispositivi necessari per l’installazione. Tado offre non solo pieno controllo del riscaldamento domestico e avanzate funzionalità di programmazione, ma attività smart quali il riscaldamento in base alla posizione e il rilevamento della finestra aperta. Il sistema può essere esteso con ulteriori termostati, con le teste termostatiche e con i kit di estensione.

  • Sensori: temperatura, umidità, luce ambiente

  • Funzione di geolocalizzazione

  • Monitoraggio comfort ambientale

  • Rilevamento finestra aperta

  • Controllo remoto

  • Compatibile con Apple HomeKit, Google Assistant, IFTTT e Amazon Alexa

Riscaldamento efficiente

Termostati e valvole smart come risparmiare davvero

Un tema che emerge tutte le volte che si parla di riscaldamento smart è la sua capacità di determinare un risparmio tangibile in bolletta. Alcuni hanno anche cercato di quantificarlo parlando di 20%, 30% o anche di più, ma alla fine il risparmio, che non solo è possibile bensì più che probabile, è difficilmente quantificabile perché dipende da come il termostato viene usato e, soprattutto, dall’impiego puntuale di tutte le funzionalità dedicate al risparmio energetico. La certezza, però, è che il risparmio può essere tangibile. Semplicemente perché il termostato e le valvole termostatiche, essendo connesse, gestibili da remoto e basate su software intelligenti, regolano il riscaldamento in modo tale da evitare sprechi, che sono una delle principali fonti di costo in bolletta. Ecco come i termostati smart e le valvole potrebbero permettere un reale risparmio.

Controllo remoto e programmazione

la possibilità di controllare a distanza il termostato e/o le valvole sui caloriferi permette di effettuare una programmazione più intelligente e, soprattutto, molto più semplice rispetto ai termostati tradizionali. È così possibile abbassare la temperatura quando si è fuori casa o, selettivamente, negli ambienti in cui si trascorre meno tempo, e poi alzarla successivamente per trovare un ambiente accogliente al rientro.

Autoregolazione della temperatura

i sistemi di riscaldamento smart si basano di solito su software evoluti che permettono non solo la regolazione fine della temperatura negli ambienti di casa, ma apprendono le abitudini dell’utente dall’utilizzo che ne fa e possono così impostare routine di regolazione automatica in funzione di eventi ripetitivi come l’corario in cui ci si sveglia, si esce di casa, si rientra e si va a letto. Tutto, ovviamente, al fine del massimo risparmio possibile: il calore deve esserci quando serve e dove serve, non altrove. 

Funzionalità eco

il sistema smart, magari basato su algoritmi di intelligenza artificiale, può regolare automaticamente la temperatura anche in funzione di altri dati, come per esempio la temperatura esterna, la presenza o meno di persone in casa (rilevata tramite sensori o geolocalizzazione), e – perché no – anche delle previsioni meteo. 

Netatmo Termostato Intelligente

Il termostato che si adatta a casa tua

Oltre al bel design firmato Starck, il termostato smart di Netatmo offre compatibilità con i tre assistenti virtuali più diffusi (Alexa, Google Assistant e Siri), controllo remoto via app e svariate funzionalità intelligenti tra cui Auto Adapt che programma l’accensione e lo spegnimento del riscaldamento in funzione della temperatura esterna e dell’isolamento della casa.   

  • Schermo e-paper

  • Sensore di temperatura

  • Connettività Wi-Fi

  • Compatibile Alexa, Google Assistant e Siri

  • Compatibile iOS 9 e superiori, Android 4.2 e superiori

  • Controllo remoto

  • Programmi personalizzati

  • Auto Adapt

  • Auto Care

Acquista ora

Netatmo Starter Pack Valvole Intelligenti

Temperatura ok in tutti gli ambienti di casa

Un kit pensato per chi abita in appartamento con riscaldamento centralizzato o teleriscaldamento. Il Kit è composto da due valvole smart ma può essere esteso con altre acquistate singolarmente. Il controllo a distanza, le funzionalità smart e la compatibilità con gli assistenti virtuali assicurano comfort personalizzato, stanza per stanza.     

  • Display con indicazione di temperatura su ogni valvola

  • Ottimizzato per risparmio energetico

  • Durata batteria: 2 anni

  • 4 opzioni di colore

  • Design in plexiglas traslucido

  • App per il controllo remoto

Acquista ora

NEST Learning Thermostat Rame

Il termostato che si programma da solo

Bello e moderno, ma soprattutto utile. Nest Learning Thermostat ha un display ampio e può essere gestito completamente via app. Ma soprattutto si adatta alle abitudini dell’utente: è sufficiente usarlo per una settimana per permettergli di imparare le abitudini e le preferenze di chi lo usa. Learning Thermostat offre una cronologia dei consumi e diverse funzionalità rivolte al risparmio.     

  • Display LCD a colori

  • Sensori: temperatura, umidità, prossimità, presenza, luce, magnetico

  • Batteria ricaricabile

  • Connettività Wi-Fi

  • Auto-programmazione

  • Tecnologia Open Therm

Assistenti virtuali

La temperatura si sceglie con la voce

La grande moda degli assistenti virtuali ha coinvolto anche il settore del riscaldamento intelligente: poter controllare la temperatura con un semplice comando vocale è più attraente rispetto al controllo via app. Per questo motivo, i termostati e le valvole smart iniziano ad essere compatibili con i tre ‘big’ di questo settore: Alexa di Amazon, Google Assistant e Siri di Apple. Certamente le funzioni attivabili a voce non sono tutte quelle permesse dall’app, ma quelle fondamentali - portare la temperatura a un certo livello o abbassarla/alzarla di qualche grado - sono possibili. Termostati e valvole sono compatibili con gli assistenti ma non li integrano, quindi c’è bisogno di un dispositivo che li controlli. In più le funzioni attivabili via voce sono diverse da un prodotto all’altro: a tal fine, un controllo sul sito del produttore può risolvere ogni dubbio.

Google Home Mini

Assistente virtuale formato tascabile

Google Home Mini è un piccolo altoparlante smart per la casa dotato di Google Assistant. In un form factor estremamente compatto e discreto, Google Home Mini può essere usato per chiedere informazioni all’assistente e controllare i dispositivi di Smart Home, tra cui i termostati, oltre che per ascoltare musica.

  • Altoparlante: driver da 40mm

  • Google Assitant incorporato

  • Wi-Fi e Bluetooth

  • Chromecast e Chromecast audio integrati

  • Array di 2 microfoni

  • Compatibile Android e iOS

Acquista ora

Amazon Echo Plus

un sensore di temperatura per non sbagliare

Amazon Echo Plus è lo smart speaker con al suo interno l’assistente virtuale Alexa. Offre audio a 360°, un Hub per la Smart Home Zigbee integrato e sensore di temperatura. È possibile interagire con Alexa e controllare gli apparecchi di Smart Home compatibili.

  • Woofer da 76 mm e tweeter da 20 mm

  • Hub per casa intelligente Zigbee integrato

  • Doppio altoparlante con processore Dolby

  • Compatibilità Wi-Fi e Bluetooth

Acquista ora