Il nuovo mondo delle mirrorless di Nikon inizia da Z6 e Z7
  • News e Novità

Il nuovo mondo delle mirrorless di Nikon inizia da Z6 e Z7

Presentate e Tokyo le prime due mirrorless del nuovo ecosistema Nikon. Z6 e Z7 per scalare la vetta del mercato.

Z6 e Z7 di Nikon non sono solo due nuove mirrorless che si affacciano sul mercato, ma  rapresentano quella che possiamo definire una rivoluzione per il colosso giapponese della fotografia.

Infatti il sistema Z prevede un nuovo attacco e nuove ottiche dedicate , per un prodotto con il quale Nikon vuole conquistare il mercato delle mirrorless.

Le due fotocamere sono molto simili e differiscono sostanzialmente solo nella risoluzione, dove la Z7 (nella foto in apertura dell'articolo) arriva quasi al doppio della sorella minore: 45,7 megapixel contro 24,2.

L'autofocus è sicuramente uno degli aspetti che più colpiscono della serie Z che arriva a una copertura di circa il 90% del fotogramma. Inoltre la stabilizzazione è garantita da un sistema a 5 assi, il display touch da 3,2”.

Come in tutte le mirrorless è assente il mirino ottico a favore di quello digitale che, a differenza delle reflex e grazie al microdisplay da 3,6 megapixel inserito nell'oculare, permette di rivedere le foto appena scattate anche in condizioni di forte luminosità.

Importanti anche i valori di fps che misurano le raffiche di scatti: 9 fps per la Z7 e ben 12 fps per la Z6 . Unica pecca la compatibilità con la sola scheda di memoria XQD, che se da un lato garantisce ottime performance, dall'altro ha costi maggiori e meno compatibilità con i lettori esterni.

Passando al reparto video, con l'ausilio del processore Expeed 6 sono possibili riprese in 4k a 30 fps e Full HD a 120 fps, ideale per lo slowmotion. E se invece vogliamo girare in timelapse, le nuove Nikon possono catturare immagini intervallate a 8K anche se è necessario il ricorso a un software esterno per l'assemblaggio.

Parlando invece di ottiche, il diametro del nuovo attacco a Z è di ben 55mm, il che garantisce aperture di diaframma di 0.95. Ma come abbiamo detto si tratta di un sistema nuovo, le ottiche sono differenti e verranno rilasciate nel tempo. Se però al lancio avremo a disposizione “solo” uno zoom versatile 24-70 f/4 e due focali fisse f/1.8 da 50 e 35 mm , Nikon metterà in campo da subito un adattatore per utilizzare le ottiche delle proprie reflex (ad attacco F). In questo modo chi ha in casa ottiche reflex le potrà utilizzare da subito, senza ulteriori attese o investimenti. Ed anche gli accessori delle reflex, inclusi i flash saranno compatibili.

La disponibilità dovrebbe partire da fine settembre per la Z7 e due mesi dopo per la Z6, ma il condizionale è d'obbligo, in quanto la grande attesa suscitata dai due modelli potrebbe far lievitare i per-order ed anche i tempi di attesa.

Nikon Z6

Altri articoli che potrebbero interessarti

Leggi tutto di News e Novità